Partono i lavori per il collegamento delle sedi comunali in fibra ottica

A partire dalle prossime settimane i dati del comune di Cisterna viaggeranno velocissimi. La rivoluzione culturale introdotta con la diffusione del sistema informatico, la globalizzazione dell'informazione e di internet, ha portato alla necessità, anche per gli Enti locali, di aumentare il proprio livello tecnologico per offrire servizi più funzionali, efficaci ed efficienti. In questo contesto si inseriscono i lavori per la realizzazione di una rete in fibra ottica che collegherà le tre strutture in cui attualmente risiedono gli uffici del Comune di Cisterna. Il costo complessivo dei lavori, che inizieranno entro la prossima settimana, è di 15 mila euro. L'intervento, progettato dall'Amministratore di rete dei Servizi Informatici Comunali, Franco Corsetti, non creerà particolari disagi ai cittadini e soprattutto non prevede la rimozione della pavimentazione di Piazza 19 Marzo che raccorda le tre strutture comunali. Per la realizzazione delle dorsali di rete in fibra ottica, infatti, verranno utilizzate le canalizzazioni già esistenti e predisposte durante la fase di riqualificazione della piazza. I vantaggi prodotti dall'opera saranno molteplici con obiettivi che l'amministrazione comunale ha fissato a breve, media e lunga scadenza. La realizzazione di una rete in fibra ottica consentirà di accelerare i rapporti, la comunicazione e condivisione dei dati tra i diversi uffici dell'Ente, con uno snellimento dei passaggi burocratici oggi legati, in parte, anche alla frammentazione degli uffici nelle tre strutture indipendenti, Palazzo Caetani, l'ex sede municipale in Corso della Repubblica e la nuova sede in Piazza 19 Marzo. Questo si traduce in una risposta immediata di informazioni e servizi erogati dagli uffici nei confronti dell'utenza. Tra i progetti a media scadenza c'è quello della sicurezza degli spazi ed immobili pubblici nel centro urbano con l'impiego di un'apparecchiatura finalizzata alla video sorveglianza che potrà usufruire, senza ulteriori lavori, della rete in fibra ottica. Nel futuro si cercherà di ampliare lo spettro dei servizi messi a disposizione con l'impiego della rete per servizi wireless. Cisterna di Latina, 11 gennaio 2006