Palestra S.Valentino. Approvata variante: collocazione nel futuro 'polo' d'aggregazione

E' stata approvata, lo scorso 30 dicembre, la perizia di variante per la realizzazione della palestra a servizio del futuro plesso scolastico polivalente nel quartiere San Valentino. Infatti, una volta avviati, i lavori di realizzazione della struttura sportiva furono interrotti dal rinvenimento di un'antica strada romana. Affinché l'importante reperto fosse conservato e reso in futuro fruibile, è stato necessario individuare una nuova area dove edificare la palestra e la futura scuola con tutti i servizi annessi. Si è dovuto, quindi, riprogettare l'intera opera in un nuovo sito ed effettuare daccapo tutti i controlli necessari per la sicurezza della costruzione. La palestra sorgerà poco distante dall'originario sito ed il nuovo progetto raccorda la struttura con gli spazi a servizio degli palazzi ex Iacp. Questo permetterà di ampliare il parcheggio di circa 25 posti auto in più rispetto al progetto originale, e di riqualificare la viabilità della zona. Inoltre la palestra sarà un elemento importante che andrà a far parte del futuro ‘polo' di aggregazione e servizi del quartiere e che prevede la realizzazione della scuola, della chiesa e di una grande piazza di raccordo. Approvata la variante, una quindicina di giorni dopo la firma del contratto la ditta Staccone potrà riprendere i lavori che rimarranno entro il quadro economico originario previsto dal Comune e che porteranno all'ultimazione della palestra in un unico intervento entro la primavera del 2007. Cisterna di Latina, 4 gennaio 2006