La variazione dell’aliquota IMU riferita ai terreni agricoli non si applica. Restano in vigore le aliquote e i regolamenti dell’anno precedente.

Con riferimento alla Deliberazione del Commissario Straordinario  n. 34 del 15 luglio 2021 avente ad oggetto “Variazione dell’aliquota IMU riferita ai terreni agricoli ai fini dell’assestamento generale di bilancio e della salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2021, ai sensi dell’art. 175 comma 8 e 193 del dlgs n. 267/2000” 

SI COMUNICA

che la variazione dell’aliquota IMU riferita ai terreni agricoli, dal 7 per mille al 10,60 per mille, per l’annualità 2021, a seguito della tardiva pubblicazione sul sito internet del Ministero dell’Economia e delle Finanze, NON SI APPLICA  - così come previsto dall’art. 1 comma 767 della Legge 27 dicembre 2019 n. 160 - in quanto, in caso di mancata pubblicazione entro i termini di legge, restano in vigore le aliquote e i regolamenti dell’anno precedente.