Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo piĆ¹ grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

Sabato centinaia di moto e agenti per il II Motoraduno delle Polizie Locali del Lazio. A novembre convegno internazionale sul controllo del falso documentale e a gennaio festeggiamenti regionali per S.Sebastiano

Centinaia di persone, motociclisti e cittadini, nel pieno rispetto delle norme anti Covid, hanno preso parte alla seconda edizione del MOTORADUNO DELLE POLIZIE LOCALI DEI COMANDI DEL LAZIO, organizzato dall'Associazione Polizia Locale comandi del Lazio, in collaborazione con la European Police Association, sezione Italia, e con il patrocinio delle Amministrazioni comunali di Marino, Velletri e Cisterna di Latina, nell'ambito dei festeggiamenti della 33esima edizione della Festa di San Sebastiano 2021.

Dopo il grande successo della prima edizione, i motociclisti delle polizie locali si sono incontrati sabato 12 settembre 2020 a Marino (Rm) alle ore 9.00 in Piazza S. Barnaba, dove un’intera comunità in festa, primo tra i quali il Sindaco Carlo Colizza, ha accolto con applausi i motociclisti. Grande emozione in piazza quando poco prima della partenza, l'agente mezzo soprano Isabella Amati, in forza alla Polizia Locale di Roma Capitale, ha intonato “con te partirò” e poi l'inno nazionale di Mameli, suonati dalla storica Banda romana della Polizia Locale di Roma Capitale.

Alle ore 9.30 il corteo è uscito da Marino. Tantissimi i partecipanti: 124 moto con 148 persone a bordo si sono messe in fila. 
Quaranta le moto di servizio delle Polizie Locali dei comandi del Lazio, provenienti da Ciampino, Città metropolitana di Roma Capitale, Fondi, Latina, Monterotondo, Nettuno, Pomezia, Pontinia, Roma Capitale, Sabaudia e Velletri, oltre a tre comandi di fuori regione: Nereto e Sant'Omero dall'Abruzzo e Prato dalla Toscana.
Altri 25 tra ufficiali ed agenti hanno partecipato in forma privata provenienti da Albano Laziale, Città metropolitana di Roma Capitale, Frascati, Gaeta, Genazzano, Grottaferrata, Marino, Pontinia, Rocca di Papa e Roma Capitale.
Oltre alle Polizie Locali, graditissima è stata la partecipazione della pattuglia della Polizia stradale di Albano Laziale, e dei moto club ufficiali della Polizia di Stato, degli appartenenti all’Arma dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco, della Guardia di Finanza e dell'Associazione Motociclisti Forze dell'ordine, oltre ad alcuni moto club di cittadini amici delle forze di polizia provenienti dalla provincia di Roma, e dalle provincie di Ancona, Padova, Potenza e Taormina.

Dopo aver attraversato le città di Castel Gandolfo, Albano Laziale, Ariccia e Genzano di Roma, le moto sono giunte alle ore 11.00 a Velletri, con un ingresso davvero emozionante nel contro storico tra i passanti e i residenti che applaudivano i bikers.
In Piazza Cairoli, l'Amministrazione comunale - rappresentata dagli assessori Francesco Cavola e Romina Trenta insieme al Comandante della Polizia Locale Maurizio Santarcangelo - ha ufficializzato la candidatura del comune di Velletri ad ospitare i festeggiamenti di San Sebastiano per le Polizie Locali del Lazio in occasione della 34esima edizione del gennaio 2022, compresa la terza edizione del motoraduno nel 2021.
Oltre a ciò, l'Amministrazione ha donato ad ogni ufficiale e agente presenti una spilla da motociclista per le divise di ordinanza, ed a tutti i partecipanti ha offerto un cesto contenente prodotti tipici veliterni.

Dopo la breve e gradita sosta, le moto si sono dirette a Cisterna di Latina, accolti, ancor di più, da una festosa cittadinanza che applaudiva il passaggio delle pattuglie e dei bikers, sin dall'ingresso nel Corso della Repubblica fino alla sosta in Piazza 19 Marzo, dove le moto sono rimaste in sosta e in mostra per la cittadinanza.
L'Amministrazione comunale, rappresentata dall'Assessore Renato Campoli e dal Comandante della Polizia Locale Raoul De Michelis, hanno ringraziato, soddisfatti della riuscita dell'evento, l'Associazione Polizia Locale comandi del Lazio, e si sono detti pronti e orgogliosi a organizzare tutti gli eventi che porteranno ai festeggiamenti di San Sebastiano il prossimo 20 gennaio 2021.
A tutti i comandi e i motoclub delle forze di polizia presenti è stato donato un crest ed un libro raffiguranti la storia del Palazzo Caetani, sede municipale cisternense.
Il Comandante De Michelis ha annunciato che il Comune e l'Associazione hanno organizzato un convegno internazionale sul controllo del falso documentale, che si terrà al Palasport di Cisterna di Latina il 6 novembre 2020, alla presenza, come relatori, delle rappresentanze delle ambasciate estere in Italia e del Poligrafico dello Stato, oltre ai massimi esperti di contrasto al falso documentale delle Polizie Locali in Italia.

Il Presidente dell'Associazione, Dario Di Mattia, e i due Vice Presidenti, Antonio D'Agostino e Luisa Moretti, si sono detti particolarmente soddisfatti della riuscita della seconda edizione del Motoraduno, nonostante tutte le difficoltà dovute al rispetto delle norme di prevenzione al Covid.
Di Mattia ha ringraziato tutti i comandi partecipanti ed ha ribadito come lo spirito dell'associazione è sempre quello di cercare di aggregare i vari colleghi e i vari comandi del Lazio in iniziative di confronto e di condivisione delle proprie realtà, unita a momenti di formazione professionale, a titolo completamente gratuito.

La perfetta riuscita dell'evento è stata possibile grazie al fondamentale apporto di alcuni sponsor, che l'Associazione ci tiene a ringraziare particolarmente:
- Schiaffini Travel spa
- 2M impianti tecnologici di Martella Fabio
- Bar centrale di Cinzia Franchitti a Marino
- Daca auto soccorso stradale 
- La Girandola allestimenti palloncini di Mancini a Marino
- Ditta Carbonari di Marino
- Ditta Consoli Cristiano di Marino
- Pro Loco di Cisterna di Latina
- Salvatori deposito giudiziario di Velletri
- Pirotecnica Gabriele e figli di Cisterna di Latina