Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo più grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

La Farmacia comunale aderisce alla Giornata per il Banco farmaceutico. Domani “Dona un farmaco a chi non può permetterselo”

La Farmacia Comunale di Cisterna domani, sabato 10 febbraio, aderirà alla 18esima Giornata di Raccolta del Farmaco, iniziativa promossa dalla Fondazione Banco Farmaceutico ONLUS.

Un progetto benefico che coinvolgerà nella stessa giornata oltre 4.000 farmacie dislocate su tutto il territorio nazionale.

Recandosi nella farmacia comunale di via Aldo Moro (quartiere San Valentino) si potrà acquistare e donare - per tramite dei volontari dell’Istituto per la Famiglia, sezione 405 - farmaci da automedicazione che verranno destinati alle persone indigenti, attraverso diversi enti che si occupano ogni giorno di beneficenza.

La Giornata di Raccolta del Farmaco si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e grazie al sostegno di ASSOSALUTE (Associazione nazionale delle industrie farmaceutiche dell’automedicazione), di FOFI (Federazione Ordini Farmacisti Italiani), delle aziende che hanno risposto all’appello di Banco Farmaceutico con proprie donazioni.

I farmacisti presenti nel punto vendita per tutto l’orario di apertura (dalle 8:30 alle 13 e dalle 15 alle 20), indicheranno ai cittadini quali farmaci sarà possibile donare, ossia quelli con il bollino rosso.

L’anno scorso, grazie all’impegno di oltre 14.000 volontari e al coinvolgimento di 3.851 farmacie in Italia, l’iniziativa ha consentito di consegnare più di 375mila farmaci curando circa 578mila indigenti. Un risultato importate ma che, purtroppo, soddisfa solo il 37% delle richieste.

A beneficiare della raccolta, anche quest’anno, saranno i bisognosi che quotidianamente vengono assistiti da circa 40 enti assistenziali locali convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico.

Cisterna di Latina, 9 febbraio 2010