Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo più grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

CONSIGLIO: Ok all’ampliamento della SLIM e al Piano Particolareggiato Esecutivo di Collina dei Pini. Addio alla Fondazione Tullio Levi Civita inoperosa per troppi anni

Con l’arrivo della bella stagione, il Comune non vuole farsi cogliere impreparato negli sfalci del verde pubblico.

Ha aperto la seduta il Sindaco Valentino Mantini che, nel primo consiglio dopo l’inizio della guerra, ha chiesto un minuto di silenzio in solidarietà del popolo ucraino. 

Al termine ha letto la lettera di ringraziamento inviata al sindaco dalla senatrice a vita Liliana Segre a seguito della comunicazione del conferimento della cittadinanza onoraria di Cisterna di Latina.

Infine una comunicazione riguardante un contributo biennale del ministero dell’Interno per la manutenzione straordinaria, pari a euro 125mila per l’anno 2022 e 62.500 per il 2023, destinato alla messa in sicurezza dei marciapiedi.

Il dibattito è stato centrato su interventi riguardanti il bilancio e l’urbanistica, illustrati rispettivamente dagli assessori Maria Innamorato e Andrea Santilli.

In particolare il riconoscimento di due debiti fuori bilancio per spese processuali, nel caso di un risarcimento danni per un incidente occorso nell’estate 2013 durante le manifestazioni organizzate dalla Pro Loco, e un ricorso tributario; una variazione di bilancio per un finanziamento di 7mila euro in favore della Biblioteca comunale ottenuto dalla Regione Lazio.

Per l’urbanistica invece è stato adottato il Rapporto Ambientale con i relativi allegati e la Sintesi non Tecnica della Valutazione Ambientale Strategica (V.A.S.) riguardante il Piano Particolareggiato Esecutivo di Collina dei Pini, per completare la dotazione degli strumenti urbanistici attuativi previsti dal P.R.G. e riqualificare gli ambiti urbanizzati lungo il tratto della Statale Appia ricompresi tra l’agglomerato urbano e lo svincolo nord della Tangenziale Appia; inoltre è stato deciso di non avvalersi del diritto di prelazione su alcuni immobili di edilizia convenzionata nella zona San Valentino così da lasciare ai rispettivi utilizzatori la possibilità di acquistarli.

Accolto favorevolmente, dopo la conferenza dei servizi e il parere positivo della Regione, anche il progetto di ampliamento e razionalizzazione funzionale dello stabilimento Slim Aluminium in località Olmobello portando a conclusione un iter avviato nel 2005 con successive realizzazione di opere.

Con 17 voti favorevoli è stata deliberata l’approvazione dello scioglimento della Fondazione Tullio Levi Civita. Costituita nel 2008 dai comuni di Cisterna, Sperlonga e dall’amministrazione provinciale di Latina, la fondazione si proponeva di favorire l’alta formazione scientifica e tecnologica ma, a causa della sua prolungata inattività, ha prima perso la propria personalità giuridica e poi, nel 2020, è stata posta in liquidazione. 

Ad animare, sul finire, il dibattito sono stati due regolamenti comunali, quello sulla toponomastica e quello sulle celebrazioni dei matrimoni e unioni civili.

Nel primo caso una parte dell’opposizione ha contestato l’attribuzione, da regolamento, della presidenza della commissione al presidente del Consiglio comunale. La scelta è stata motivata come una presidenza “super partes” considerato il tema che deve superare barriere ideologiche e personalistiche, l’opposizione invece l’ha interpretata come una scelta politica.

Nel secondo caso, una questione di metodo, circa il regolamento sulla celebrazione dei matrimoni ed unioni civili, che prende atto del cambiamento dei costumi sociali e, tramite avviso pubblico di manifestazione di interesse, apre la possibilità di celebrare il rito anche in fabbricati e aree idonei, di rilevante valore architettonico e ambientale nonché di prestigio, sia pubblici che privati.

Cisterna di Latina, 30 marzo 2022