Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo piĆ¹ grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

Allarme Punteruolo Rosso delle palme anche a Cisterna. Prevenzione e obblighi

Il Comune di Cisterna di Latina si prepara alla possibilità che la diffusione del Punteruolo rosso delle palme giunga sul suo territorio. Per questo è in corso una campagna di informazione volta a rendere noti alla cittadinanza i segnali e gli effetti del fenomeno ma anche quali siano gli obblighi da parte dei proprietari di palme infestate. Come è noto la diffusione del Punteruolo rosso sta assumendo i connotati di una vera e propria emergenza fitosanitaria provocando estese morie di palme come già avvenuto in molti comuni della Provincia di Latina a carico di esemplari del genere Phoenix fra cui, in particolare, Phoenix canariensis, Phoenix dactylifera, Phoenix sylevestris. Il coleottero agisce vivendo e sviluppandosi all'interno delle palme e le sue larve determinano gravi danni alle piante scavando gallerie e cavità all'interno del tronco e nei peduncoli fogliari. I sintomi dell'infestazione sono l'asimmetria della chioma, la perdita dell'apice vegetativo, il collassamento e il disseccamento delle foglie fino al possibile schianto della pianta. I primi sintomi diventano evidenti quando ormai l'infestazione è già ad un grado molto avanzato e, soprattutto in ambiente urbano e nei giardini domestici, il controllo del parassita con interventi insetticidi è di difficile attuazione sia a causa delle dimensioni delle piante che dell'assenza di prodotti fitosanitari impiegabili. L'unica possibilità concreta di azione, pertanto, è la prevenzione che si ottiene limitando il più possibile il sorgere delle condizioni favorevoli agli attacchi patogeni. In particolare la potatura della palma va effettuata solo a foglie disseccate ed il proprietario deve provvedere all'immediato abbattimento delle piante infettate con successivo incenerimento o triturazione meccanica del materiale in impianti adeguati e autorizzati, previo trasporto con autocarri dentro contenitori a tenuta ermetica. Ai sensi della delibera di G.R. Lazio n. 390 del 05.06.2007, inoltre, tutti i proprietari o conduttori di terreni in cui si trovano piante di palma infettate dal Punteruolo rosso devono provvedere a loro spese all'abbattimento delle piante malate e l'intervento deve essere effettuato secondo le disposizioni regionali. La data dell'intervento deve essere comunicata con anticipo di cinque giorni lavorativi all'Area Servizi Tecnici e Scientifici - Servizio Fitosanitario Regionale - fax 0651686828 e fax 0773 446640 oltre che al Comune. E', infine, vietata la messa a dimora di piante di palma non in possesso di certificato attestante che le stesse sono esenti da
Allegato in formato pdf del 31/01/2008