Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo più grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

Arte in vetrina 2017, il Corso si trasforma in una galleria d’arte: nei negozi in mostra le opere degli artisti locali

Dopo il successo delle scorse edizioni, torna a Cisterna “Arte in Vetrina”, iniziativa culturale promossa dall’associazione “Arte e Comunicazione” con il patrocinio del Comune.

Da ieri e fino al prossimo 30 novembre, nelle vetrine dei negozi di Corso della Repubblica è possibile ammirare le opere di numerosi artisti del territorio. La via principale della città, dunque, si trasforma in una grande galleria d’arte a misura di passante, in un’atmosfera suggestiva ed originale. 

La collettiva diffusa vede la partecipazione degli artisti: D. Angiolilli, R. Catanzano, M. Chialastri, T. Salvatore, A. Scaini, L. Severin, A. Coppetelli, A. De Carolis, R. Giansanti, B. Marinelli, V. Marini, M. Pontremolesi.

“L’evento vuole essere un processo di comunicazione tra Società, Arte e Ambiente – commenta il presidente dell’associazione culturale ‘Arte e Comunicazione’, il professore Domenico Angiolilli – per far comprendere e scoprire il talento degli artisti espositori e far vivere al cittadino la bellezza di una vetrina impreziosita dall’espressione di un quadro d’autore. Si ringraziano i commercianti partecipanti per la loro disponibilità”. 

“Portare l’arte in strada, al di fuori dei luoghi dove convenzionalmente viene fruita – commentano il consigliere comunale delegato alla Cultura, Pier Luigi Di Cori, e il sindaco Eleonora Della Penna – resta il modo migliore per promuoverla e per sensibilizzare tutti alla bellezza. Il binomio con le vetrine dei nostri negozi poi, rende tutto molto interessante e suggestivo. Un plauso dunque all’associazione Arte e Cultura e agli esercenti che hanno deciso di aderire a questa iniziativa culturale”. 

Cisterna di Latina, 22 novembre 2017