Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo più grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

“Maciste, da Cisterna a Stalingrado”. Sabato alle 17:30 in biblioteca presentazione del nuovo libro di D’Incertopadre

La biblioteca comunale di Palazzo Caetani ospiterà, sabato prossimo alle 17:30, la presentazione di un nuovo romanzo ambientato nel nostro territorio.

"Maciste. Da Cisterna a Stalingrado", questo è il titolo dell’opera scritta da Salvatore D’Incertopadre sindacalista napoletano trapiantato in terra pontina.

Liberamente ispirato da una storia vera, il libro ha come protagonista il giovane Maciste che percorre gli anni del ventennio fascista, ne assimila la retorica e fa sue le ambizioni del regime.

Durante la sua adolescenza, vissuta a Cisterna di Littoria, partecipa come muratore alla costruzione di alcuni edifici del Capoluogo e poi di Aprilia.

Vede così nel fascismo la grandezza dell’Italia e del Duce, capace di grandi opere come la bonifica e la costruzione di nuove città che tanto lavoro e benessere portarono nell’Agro Pontino.

Ma le leggi razziali, la guerra, i primi amici morti sul fronte e la distruzione della sua cara Cisterna di Littoria contribuiranno a cancellare dalla mente del protagonista tante convinzioni.

Un cammino doloroso il suo, fino alla consapevolezza che in un’Italia libera e democratica si poteva ricominciare tutto dal principio.

Sabato 11 maggio alle 17:30 presso la Biblioteca comunale di Cisterna, sita al piano terra di Palazzo Caetani, ingresso da Largo San Pasquale, ne parleranno l’autore insieme alla giornalista Dina Tomezzoli, al sindaco Mauro Carturan e allo storico Pietro Vitelli.

Cisterna di Latina, 9 maggio 2019