Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo più grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

“Cisterna Green Experience": 400 alunni a Torrecchia a lezione di rispetto dell'ambiente. Donate borracce ecologiche #plasticfree e raccolta differenziata delle bottigliette di plastica.

Per un giorno l’aula scolastica è stato il magnifico paesaggio della Tenuta di Torrecchia Vecchia e al posto del soffitto un cielo azzurro con un sole splendente di metà ottobre.

Una lezione, quella di oggi, che gli studenti delle classi V delle scuole primarie di Cisterna ricorderanno a lungo e con piacere.

“Cisterna Green Experience” è un progetto che ha meritato il finanziamento della Regione Lazio e dà seguito alle attività di #plasticfree intraprese già dallo scorso anno dall’amministrazione comunale.

In particolare l’intervento di oggi si è focalizzato sui ragazzi affinché adottino comportamenti corretti nei confronti dell’ambiente e siano essi stessi “sentinelle” dando il buon esempio e correggendo chi, bambino o adulto che sia, non tenga azioni rispettose del prezioso patrimonio naturale ancora presente.

E quale migliore esempio di bellezza della natura se non la Tenuta di Torrecchia?

Per questo stamattina circa 400 studenti hanno vissuto un’indimenticabile esperienza visitando boschi dalle querce e sughere secolari, pianori dal panorama mozzafiato, in compagnia di una guida, dei butteri a cavallo, con l’assistenza dell'associazione Esso Chissi di Cisterna e della Protezione Civile.

Ad accompagnare le scolaresche, oltre alle insegnanti, i rappresentanti dell’amministrazione: l’assessore al Verde Alberto Ceri, l’assessore alla Pubblica Istruzione Patrizia Capitani, il consigliere delegato al Turismo Mauro Contarino e i consiglieri Marco Mazzoli e Simonetta Antenucci.

A tutti è stata donata una borraccia in alluminio che, d’ora in poi, gli studenti dovranno utilizzare al posto della bottiglietta in plastica. Quella contenuta nello zaino, una volta versato il contenuto nella borraccia, è stata compressa e raccolta in modo separato.

Dopo la “lezione” di raccolta differenziata, a tutti è stato offerto un pranzo a sacco con alimenti prodotti da attività del territorio.

Cisterna di Latina, 18 ottobre 2019